.
Annunci online

You've got the style it takes
Ma parliamo delle merigane
post pubblicato in Diario, il 24 aprile 2008

Roma, come Firenze, sembra una succursale chic di Rodeo Drive. Poi basta che esca un timido sole (timipo un par di palle vizze, oggi saranno 30° a Roma!) che le merigane in vacanza romana si desnudano, regalando agli astanti le loro tenere carni di bufala. E le unghie. Io mi ci sono fissata da qualche giorno: ma perchè si ostinano a usare smalti di colori indecenti, che io non metterei mai, neanche se volessi vestirmi da Flora con Fauna e Serenella il martedì grasso ai rioni Marco Polo? Colori tipo glicine strass, rosa confetto, violetto melange. Non si possono vedere. Ma un sano rouge noir Chanel, se proprio vogliono il colore no? O un raffinato trasparente, ottimo per chiunque. E invece no. Evvai di pantaloni alla pescatora e zeppe di sughero che sfoggiano dita dai colori pastello. Queste sono le cose che fanno vacillare le mie più coriacee certezze, tipo che Anna Wintrour detti veramente legge. Anna Wintour non tollererebbe MAI questi colori. MAI. A meno che a Roma non vengano solo le merigane che non leggono Vogue. Chissà.
Anche la stagista che da ieri si sta pentendo di essere sbarcata a Roma per fare un master e uno stage da noi sfoggia lo stesso smalto. Io le fisso i piedi appena entra in stanza a chiedere qualcosa, e la mia collega crede che sia una feticista.

Volevo parlarvi della mia cena perfetta, quella consumata lunedì sera e che chiederei se fossi nel braccio della morte. Ma il solo ricordarmela mi commuove e dal momento che per un mesetto non potrò replicare, ho deciso di desistere.

Ringrazio ADDB, che mi ha segnalato una delle immagini migliori che mai il Corriere abbia pubblicato on line:
Pius, che la forza sia con te!

Vive le cinèma!
post pubblicato in Diario, il 24 aprile 2008

Tra un'esternazione del PDL e l'altra, apprendo con gaudio ed anche con un po' di quel residuato misero di italico orgoglio che i francesi -da sempre attenti alle disfatte morali del Belpaese- hanno selezionato per la kermesse cannense due film che non vedo l'ora di vedere:
Gomorra di Matteo Garrone e Il divo di Paolo Sorrentino.

Ecco, da quest'ultimo in particolare mi aspetto grandi cose.
E siccome l'Italia è adesso facile bersaglio di deliri moralistici e superomistici d'oltralpe, c'è da asoettarsi che un riconoscimento gli spocchiosissimi cugini ce lo diano.

Siamo sballottati, altroché
post pubblicato in Diario, il 23 aprile 2008

 Ieri sera a Ballarò Alemanno indossava il braccialetto antistupro di rutelliana idea? O cos'era quell'ostentazione di monili degni di Marta Marzotto?

Ciccio in versione ufficio stampa della Moratti era fantastico. Cosa non si fa in periodo di ballottaggio...

In Italia 7 medici su 10 sono obiettori di coscienza (aborto).
In Spagna è stata emanata una legge contro l'accanimento terapeutico.
In Italia la sinistra è sparita.
In Spagna Zapatero l'ha rilanciata.
In Italia abbiamo avuto il Duce fino agli anni Quaranta.
In Spagna la dittatura è terminata nello stesso anno in cui sono nata io.

Riflettiamo.
Se non l'abbiamo già fatto abbastanza.

Dai Ciccio, dai!
post pubblicato in Diario, il 22 aprile 2008

Regalami questo:



... l'unico braccialetto antistupro che indosserei.

Quando l'incubo si fa realtà
post pubblicato in Diario, il 21 aprile 2008
Ecco il nostro futuro vice premier:


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Calderoli vice premier

permalink | inviato da Dolcinganni il 21/4/2008 alle 10:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (24) | Versione per la stampa
Sfoglia marzo   <<  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6  >>   maggio
il mio profilo
tag cloud
links
calendario
cerca